NEWS
 

Buone notizie per gli amministratori locali

Durante la discussione della "manovrina fiscale" insieme alla collega Simonetta Rubinato avevamo presentato vari emendamenti a favore degli enti locali.
In particolare un emendamento a mia prima firma, prevedeva il superamento della norma voluta dal governo Monti che , con il fine ​di tagliare i costi indiretti della politica, ha ​​avuto un effetto collaterale su migliaia di professionisti impegnati a livello comunale (o regionale), che si sono visti tagliare la possibilità di lavorare per tutte le pubbliche amministrazioni italiane dopo aver spuntato un seggio anche in un piccolo Comune​​. Tale norma infatti, ​nata come norma “moralizzatrice”​, ​aveva imposto la gratuità a tutti gli incarichi conferiti dalle Pubbliche Amministrazioni ai titolari di incarichi elettivi.
In fase di discussione del provvedimento il Governo ha fatto una apertura su questo punto e pur non prevedendo una apertura totale ha previsto almeno​ ​lo sblocco dei compensi per i titolari di cariche elettive negli enti locali che abbiano ricevuto incarichi professionali da pubbliche amministrazioni, diversi dal Comune di elezione​.​
Altra notizia positiva riguarda invece tutti quegli amministratori locali che sono al contempo dipendenti e che per la partecipazione a consigli, giunte e commissioni comunali erano costretti a utilizzare i previsti permessi. 
Con la riforma pensionistica Fornero questi permessi non venivano presi in considerazione nel calcolo pensionistico andando quindi a penalizzare i lavoratori che ne avevano usufruito.
Nel testo della legge di bilancio per il 2017 come commissione lavoro abbiamo ottenuto l'importante risultato di eliminare tutte le penalizzazioni sulle pensioni previste dalla Fornero.
Alcuni enti locali erano però ancora dubbiosi se della norma potevano beneficiare anche gli amministratori comunali. Mi sono quindi attivata con l'Inps nazionale il quale mi ha confermato che l eliminazione delle penalizzazioni vale per tutti i lavoratori e per tutti i permessi e di conseguenza vale anche per gli amministratori locali!


Mipaaf: attivo su Facebook Messenger il servizio di risposta in tempo reale per i cittadini

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha lanciato il 24 maggio, in occasione del ForumPa 2017, il nuovo servizio chatbot del Mipaaf attivo su Facebook Messenger per rispondere in tempo reale, 24 ore su 24, alle domande degli utenti su notizie e indicazioni pratiche.
"Le risposte in un click": cliccando, infatti, "Invia un messaggio" sulla pagina Facebook del Ministero, sarà possibile attivare la chatbot, selezionare l'argomento desiderato e ricevere immediatamente le informazioni necessarie. Dagli ultimi comunicati stampa alle misure adottate in favore dei giovani, dai fondi e strategie della Politica agricola comune al settore della pesca, alle norme e ai decreti in vigore. Chi non troverà immediatamente la risposta potrà inviare comunque un messaggio diretto a cui risponderà l'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Ministero. 
Un filo diretto per semplificare ulteriormente l'accesso alle informazioni e accorciare ancora di più le distanze tra i cittadini e la Pubblica Amministrazione.
PER SAPERNE DI PIU’ (Clicca qui)

 
Eradicazione Cinghiali: 200 mila Euro della Regione Veneto al Parco Colli Euganei

La Giunta veneta, su proposta dell’assessore al territorio e ai parchi, ha assegnato un contributo di 200 mila euro all’Ente Parco Regionale dei Colli Euganei per far fronte all’emergenza legata alla proliferazione di cinghiali nel territorio.
 “Sono risorse destinate alla gestione di piani di controllo, contenimento ed eradicazione delle popolazioni di ungulati, sulla base di un progetto predisposto dallo stesso Parco – precisa l’assessore –. Il nostro scopo è quello di tutelare i caratteri naturalistici, storici e ambientali del territorio, ma anche le numerose attività produttive che sono costantemente minacciate dall’eccessiva presenza di questi animali, che si riproducono in maniera esponenziale e rappresentano un pericolo anche per la viabilità”.
 “Grazie a questo finanziamento – prosegue l’assessore – sarà garantita la piena attività della task force allestita nei mesi scorsi e composta da operai forestali, a tempo determinato ed indeterminato, da un operatore forestale e da un funzionario che gestisce in termini informatici i dati relativi alle catture, agli abbattimenti, ai censimenti e ai sopralluoghi, nonché da 72 selecontrollori: è previsto sia il ripristino dell’attività di abbattimento mediante ‘cerca con faro’, sia l’aumento delle catture con  chiusini”.
PER SAPERNE DI PIU’ (Clicca qui)
 

Il 2 Giugno alla Camera dei deputati

Anche quest'anno la Camera dei deputati ha festeggiato il #2giugno ospitando in Aula e ascoltando centinaia di giovani che hanno scelto di dedicare il loro tempo ai più deboli, sono volontari del servizio civile o impegnati nel terzo settore.
Prima di loro è intervenuta la Presidente Laura Boldrini, le conclusioni sono state affidate al Sottosegretario Luigi Bobba- Ministero Del Lavoro E Delle Politiche Sociali. In questo video una sintesi degli interventi.
"Grazie al mio impegno a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto ho toccato con mano ciò che prima toccavo con il cuore" queste le parole di Elisa De Terlizzi, volontaria della Croce Bianca Onlus Teramo.
Dopo l'incontro in Aula si è svolta un'edizione straordinaria di "Montecitorio a porte aperte", l'iniziativa che – ogni prima domenica del mese – consente ai cittadini di visitare gli ambienti più suggestivi del Palazzo.
Clicca sull'immagine per vedere il Video integrale della giornata




LAVORI PARLAMENTARI

Approvato alla Camera il provvedimento recante misure per lo sviluppo, risorse per le zone terremotate, correzione dei conti pubblici

Il 30 Maggio, la Camera ha approvato la manovra di primavera. Il testo è ora all’esame del Senato.

Tra le principali novità, il provvediemento prevede:
·         la stabilizzazione di oltre 15mila precari della scuola pubblica;
·         1 miliardo per le zone colpite dal terremoto;
·         la web tax, i cui ricavi  saranno destinati al Fondo per le politiche sociali;
·         risorse per scuole pubbliche e strade;
·         garantita la continuità dell’attività di Alitalia.
 
Per quanto riguarda gli interventi sulla parte delle entrate, l’esame parlamentare è stato incentrato sull’esigenza di coniugare il contrasto all'evasione fiscale e la garanzia del gettito IVA con la necessità di non caricare ulteriori gravosi adempimenti burocratici e limitare criticità di liquidità e di cassa per imprese e professionisti (split payment).
Ancora dal lato delle entrate, una delle rilevanti novità di questa manovra consiste nell'introduzione della cosiddetta web tax, i cui proventi sono destinati al Fondo per la non autosufficienza e al Fondo per le politiche sociali, per un ammontare non inferiore a 100 milioni di euro annui, mentre la restante parte è destinata al Fondo per la riduzione della pressione fiscale.
CONTINUA A LEGGERE (Clicca qui)
 

Le nuove norme che disciplinano le prestazioni occasionali

Nel disegno di legge di conversione del decreto-legge "Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti locali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo" è stato inserito, nel corso dell'esame in commissione Bilancio alla Camera l'articolo 54-bis, un emendamento sulla "Disciplina delle prestazioni occasionali. Libretto Famiglia. Contratto di prestazione occasionale".
Le nuove norme si sono rese necessarie dopo il superamento della precedente normativa che regolava il lavoro accessorio, con i cosiddetti 'voucher'.
Tra l'attuale disciplina e la precedente sussistono notevoli differenze, tese a evitare abusi e a garantire maggiori diritti ai lavoratori occasionali.
Il “libretto di famiglia” e il “contratto di prestazione occasionale” sono alcune tra le novità introdotte dalle nuove norme.Sul sito del Dipartimento per i rapporti con il Parlamento è disponibile il “focus” dedicato al lavoro occasionale.
PER SAPERNE DI PIU’ (Clicca qui)

Il disegno di Legge ‘ CONCORRENZA’ al vaglio della commissione Finanze e Attività Produttive

Il 3 maggio 2017 l'Assemblea del Senato ha approvato, apportando numerose modifiche rispetto al testo approvato in prima lettura dalla Camera, il disegno di legge annuale per la concorrenza e l'apertura dei mercati, di iniziativa governativa, volto alla rimozione degli ostacoli regolatori all'apertura dei mercati, nella promozione della concorrenza e nella garanzia della tutela dei consumatori. 
Il disegno di legge è all'esame della Camera per la seconda lettura, ed è assegnato per l'esame in sede referente alle commissioni VI (Finanze) e X (Attività produttive).
PER APPROFONDIRE (Clicca qui)




ALTRE ATTIVITA' E ATTIVITA' SUL TERRITORIO

Celebrazione 203° anniversario fondazione ARMA CARABINIERI

Sono onorata di aver potuto partecipare al 203mo anniversario dell'Arma dei Carabinieri a Padova.
Un ringraziamento a tutti i carabinieri che con passione e impegno svolgono quotidianamente la loro azione sul territorio per la nostra protezione!
Ecco alcuni scatti della giornata

 

2 giugno, 71 anni fa quel voto delle donne cambiò l’Italia

Lo scorso 2 giugno ho partecipato alla celebrazione della Festa della Repubblica in Piazza dei Signori a Padova.  La ricorrenza del voto che nel ‘46 decretò che l’Italia non sarebbe stata più una monarchia, è un momento importante da ricordare nella storia del nostro Paese.  
Anche perché fu la prima volta che ben 13 milioni di donne italiane poterono esprimere il loro voto. Fu una conquista importante dopo decenni di lotte e un periodo fascista che non aveva di certo valorizzato la figura femminile. 
Quelle donne contribuirono a cambiare il volto di un’Italia che usciva da una guerra distruttiva contro la quale proprio le donne si erano espresse in prima persona, moltissime con la partecipazione e il sostegno alla guerra di Liberazione. Ebbero il coraggio di portare in portare in Parlamento le loro prime rappresentanti e di scommettere sulla Repubblica democratica in cui noi oggi viviamo, con la speranza nel futuro che solo le donne, per la loro natura di essere portatrici di vita e quindi di speranza, possono avere!